Presa visione delle nuove disposizioni per contrastare l'emergenza epidemiologica da COVID-19 comunichiamo che l'apertura al pubblico della mostra "Marina Abramović/ Estasi" è rimandata a data da definirsi.

Ringraziamo per la fattiva collaborazione del territorio che anche in questa difficile fase non è mancata. Il momento che stiamo vivendo è pieno di incognite ma siamo convinti che possa essere anche un'opportunità per prendere del tempo per se stessi, stare con le persone a noi più care, riprogettare il futuro, perchè il futuro c'è e ci sta aspettando. Ammirare la bellezza delle opere di Marina Abramović dopo questo tempo di riflessione, sarà un'esperienza ancora più intensa.

Marina Abramović / Estasi arriva al Teatro Anatomico di Modena

Dopo il grande successo riscontrato a Milano, l’evento artistico più pop dell’anno, Marina Abramović / Estasi, arriva a Modena nella magnifica cornice del Teatro Anatomico.

 

VanitasClub con il patrocinio del Comune di Modena e la curatela di Casa Testori, dopo la tappa di Milano e nell’ambito del tour italiano, portano a Modena, la spettacolare esposizione “Marina Abramović / Estasi”. L’iniziativa sarà occasione anche per poter scoprire, o ri-scoprire, il Teatro Anatomico, dove venivano analizzati e studiati i misteri del corpo, concetto cui si ricollega l’artista serba con la sua citazione esposta in apertura del percorso espositivo “Attraverso il corpo io vedo l’anima”. Si tratta di un luogo che appartiene alla storia e al patrimonio culturale della città, rappresentazione dell’avanguardia modenese nello studio dell’Anatomia Umana, monumento artistico e opera sontuosa, riconosciuta, a livello nazionale e internazionale, già dall’epoca della costruzione. Un gioiello della storia modenese e italiana, da poco riportato alla sua antica bellezza grazie ai lavori di restauro e a importanti opere di intervento strutturale.

La scelta di Modena come seconda tappa del tour conferma la centralità culturale di questa città, dal 1997 Patrimonio Mondiale dell’Umanità per l’Unesco. Di grande importanza il luogo scelto come sede della mostra sia per il legame con le opere esposte di Marina Abramović sia perché questa scelta fa sì che questo luogo, di grande importanza e bellezza, ospiti una delle artiste più rinomate del panorama contemporaneo, grazie all’idea di VanitasClub, alla collaborazione del Comune di Modena e dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

L’esperienza è composta dal ciclo di video denominato “The Kitchen. Homage to Saint Therese”, un’opera molto significativa nella quale Marina Abramović si relaziona con una delle più importanti figure del cattolicesimo, Santa Teresa d’Avila. L’opera si compone di tre maxi video, che documentano altrettante performance tenute nel 2009 dall’artista nell’ex convento di La Laboral a Gijón, in Spagna. L’esposizione, unita al luogo e agli spettacolari allestimenti studiati dall’architetto Martina Valcamonica, contribuiranno a rendere incredibile l’esperienza che sta per iniziare.

 

"Marina Abramović, tra i più celebri artisti del mondo, ha scelto Modena. Turisti e cittadini potranno godere di una mostra finalmente di grande richiamo prevista nell'antico Teatro Anatomico"

 

INFORMAZIONI ESSENZIALI

Quando: date e orari saranno comunicate nelle prossime settimane

Dove: Teatro Anatomico, L.go Porta Sant'Agostino, 228 - Modena

Biglietti:

  • intero 12€
  • ridotto 10€ (soci Coop; Seta; abbonati ModenaVolley; UNIBO; Casa Museo Luciano Pavarotti; tesserati Sala Truffaut; biglietto Palazzo Magnani)
  • ridotto 8€ (UNIMORE; soci Arci)
  • ridotto 6€ (UNIMORE*)
  • gratuito bambini fino a 10 anni
  • abbonamento 1 ingresso + 1 evento speciale fascia A 15€

Assistenza email abramovic@vanitasclub.org

Assistenza whatsapp 3331704695

Assistenza telefonica 0292965790

 

 

Registrati per avere maggiori informazioni

*Il biglietto a 6€ sarà disponibile per i primi 200 collaboratori a vario titolo UNIMORE che si presenteranno presso la biglietteria di “Marina Abramović / Estasi”.

 

Un'iniziativa di -

 

Un progetto di -

 

Con il patrocinio di -

 

In collaborazione con -

 

Partner -